domenica 2 maggio 2010

DALMINE: Fortunatamente non è la terza linea (dell'inceneritore)

Licenza foto

L'altro giorno, mentre passavo in auto per la strada provinciale ex-525, mi è scappato l'occhio in prossimità dell'inceneritore e ho visto il classico telo arancione che delimita le zone di lavoro.
Al che mi sono domandato che lavori ci potessero essere affianco dell'inceneritore in territorio Rea Dalmine. Immediatamente ho rabbrividito e ho deciso di farci un salto.
Fortunatamente non si tratta della costruzione della terza linea.
Infatti, dalle info che ho pervenuto dal cartello dei lavori, si tratta di "cotruzione uffici" per conto di "Rea Dalmine s.p.a.". Il permesso di cotruire è il numero 28, in data 28-10-2008.
I lavori sono iniziati il 22-10-2009 e dovrebbero costare 2.300.000 di euro.
L'impresa esecutrice è la Ferri Nardi s.p.a. di Castel Rozzone.