lunedì 21 novembre 2011

Sull'Atb c'è sempre bordello!

Ho aiutato Bergamonews a fare un servizio sulla linea 5 dell'Atb (Azienda Trasporti Bergamo), l'azienda che gestisce il trasporto pubblico a Bergamo.
Ho parlato di come i pullman siano già pieni a Brembo (frazione di Dalmine), del fatto che dopo le 23 non ci sia possibilità di tornare a casa da Bergamo e che durante il pomeriggio ci siano poche corse.
Tutti questi problemi, e altri ancora, sono la causa dell'enorme traffico che invade ogni giorno Bergamo e dintorni. Le soluzioni potrebbero essere due:
- Chi lavora vicino e abita nello stesso paese si mette d'accordo per usare un'auto sola (esistono già dei programmi sul web apposta);
- Invece di spendere ventimila euro per un'auto (senza contare le tasse e le spese per la benzina), se ne potrebbero dare metà all'Atb che così aumenterebbe e migliorerebbe le corse. Quest'ultima soluzione, però, è utopistica perché se dici a un italiano di abbandonare l'auto ti manda a quel paese.



ps: grazie ai Cornoltis per il titolo.